MATRIMONIO: VIDEO CON DRONE, Sì o No?

5 FAQ per scegliere nel modo migliore.

La fotografia di matrimonio oggi ha un nuovo alleato: dopo i filmati video, la nuova frontiera è quella del drone. Le riprese dall’alto colpiscono l’occhio, portano l’emozione alle stelle anche per chi le guarda e riguarda dopo mille volte. Il bello è cambiare punto di vista, cogliere l’insieme, raccontare un giorno straordinario da una prospettiva originale. Le immagini dall’alto si integrano con le riprese da terra e il prodotto finito scalda i cuori. I dubbi, però, sono leciti. Per questo, noi che di Drone siamo appassionati, li affrontiamo insieme a voi.

1 Quali sono i vantaggi?

La scelta degli Sposi, spesso, è orientata su Location straordinarie (uno splendido lago, una spiaggia magnifica) ma difficilmente una fotografia da terra riesce a trasmettere l’intera bellezza del luogo. Il Video con Drone per matrimonio, invece, riproduce il paesaggio nella sua interezza, visto da una prospettiva originale.

La visione d’insieme, la ripresa di particolari che andrebbero persi, un punto di vista unico su momenti salienti (come l’arrivo degli Sposi, il lancio del riso, il taglio della torta) rendono il video con drone uno strumento ineguagliabile per raccontare un giorno così straordinario.
Un esempio: in una sola immagine, immortaliamo il momento in cui lo sposo aspetta all’ingresso della Chiesa, mentre la Sposa scende dall’auto e il Papà la accoglie (splendido, vero?!)

2 E’ necessario rivolgersi a un Professionista?

Assolutamente sì, perché le disposizioni di legge a questo proposito sono chiarissime e sono previste multe salate per chi non le rispetta. Un esempio? Un videomaker fai da te ha pagato fino a 37.000 euro, per aver effettuato riprese non a norma in occasione di un matrimonio (le violazioni sembrano riguardare la mancanza di corretto equipaggiamento, la mancanza del giubbetto di segnalazione per il pilota, il sorvolo su assembramento e altro).

Inoltre i droni professionali sono leggeri, sicuri, silenziosi: in nessun modo disturberanno il normale svolgimento di cerimonia e ricevimento. Lo stesso non può essere garantito da riprese amatoriali.

Ultimo elemento, ma non meno importante, è la Qualità: le riprese, eseguite da un professionista certificato ENAC, con strumenti altamente performanti, sono eccellenti.

3 E se piove?

Non ti scoraggiare! Tutto dipende dall’entità della pioggia: non possiamo lavorare sotto un tempo torrenziale, questo è certo, ma quando piacevoli schiarite si alternano ai piovaschi, tutto è possibile! Il nostro consiglio è guardare qualche giorno prima le previsioni del tempo e sfruttare le condizioni meteo a tuo favore. Le riprese video con drone ci permettono di scatenare la nostra creatività!

Se è previsto brutto tempo, per esempio, puoi distribuire tra gli ospiti degli ombrellini colorati: ripresi dall’alto, saranno un’esplosione di allegria. Le gocce sulle finestre, il verde intenso dei prati, il mare in burrasca o un’intera piazza luccicante per la pioggia regalano immagini uniche, se riprese con il drone.

4 Qual è il costo di un video con Drone per matrimonio?

Entrano in gioco diversi dettagli e abbiamo messo a punto soluzioni diversificate. Prima di tutto puoi scegliere tra un prodotto consegnato grezzo e un video post prodotto. I costi variano anche in base alla località in cui verranno effettuate le riprese (alcune richiedono permessi e accorgimenti aggiuntivi) e alla durata delle riprese.

Il nostro obiettivo è raccontare in un video professionale con drone tutta l’emozione di un giorno assolutamente unico. Per questo, lavoriamo con cura sia nella fase di pianificazione, che di realizzazione e di post produzione. Esprimi un desiderio e richiedi un preventivo su misura! Il prezzo è comunque contenuto e, oggi, potenzialmente accessibile a tutti.

5 Quali sono le limitazioni e le norme di legge?

L’operatore deve essere inserito nell’elenco degli operatori autorizzati ENAC e deve presentare apposite dichiarazioni, nel caso di operazioni non critiche, oppure ottenere un’autorizzazione per operazioni critiche. L’ente di riferimento è sempre l’ENAC. Inoltre sono necessari l’attestato per il pilota, un’assicurazione e, in aree particolari, uno specifico nullaosta.

In linea di massima è vietato sorvolare gli assembramenti, si possono fare riprese con drone in aree private aperte (come i giardini di una villa), in parchi pubblici e in orario serale, richiedendo all’ENAC le necessarie autorizzazioni.

Tutte le curiosità sul mondo dei droni: visita il nostro sito www.lagodigardadrone.it

Un video con drone per il tuo Matrimonio? Richiedi subito un preventivo gratuito.

CONTATTI
info@magmastudio.red
phone: 030 9131343 / 347 812 31 17
chat: m.me/magmaprojects
www.magmastudio.red
www.lagodigardadrone.it

 

Comments

comments

Leave a Reply