I lavori più richiesti nel 2019

Quali sono le tendenze nel mondo del lavoro, oggi? Scoprilo insieme a noi.

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione, per questo è fondamentale essere sempre aggiornati. Qualsiasi età tu abbia, e al di là di qualsiasi posizione lavorativa, è importante guardarsi attorno e sbirciare un po’ in avanti, nel futuro, per capire in quale direzione stiamo andando. Tutto sommato, è affascinante pensare che i giovani svolgeranno, tra dieci o quindici anni, lavori che oggi neppure immaginiamo. E forse anche noi!

Proprio per questo, prima di azzardare un elenco preciso dei lavori più richiesti nel futuro, ha senso comprendere che cosa sta accadendo, quali sono le aree più richieste, quale l’approccio migliore che possiamo mettere in atto per utilizzare bene le nostre risorse.

Ecco i lavori più richiesti nel 2019.

E’sufficiente guardarsi attorno – e una recente ricerca di Excelsior, Unioncamere e Anpal ce lo conferma – per individuare in “ trasformazione digitale”, “ecosostenibilità” e “cultura” le parole chiave dei prossimi anni.
1_ L’AREA DELLA DIGITAL TRASFORMATION
Stiamo assistendo a una vera e propria trasformazione digitale dell’economia: grazie al continuo progresso digitale, cambiano in particolar modo
i processi produttivi: si automatizzano, aumentando efficienza e produttività
i sistemi logistici: la distanza si accorcia e le connessioni sono sempre più frequenti, anche tra ambiti differenti
l’elaborazione dei dati: sempre più numerosi, costituiscono un vero e proprio potenziale da utilizzare in ottica di pianificazione, ottimizzazione ecc)
il contatto con i clienti (è sempre più facile, per un’azienda produttrice, contattare il cliente finale, ricevere un feedback in tempo reale, promuovere un prodotto ed aprire nuovi mercati).
Tutto questo si registra non solo nell’Industria, ma anche nell’Agricoltura e nel settore Terziario.


I lavori del futuro

Questo significa che…

i lavori più richiesti in futuro riguardano per esempio la programmazione e la meccanica (tecnici per l’automazione, progettisti di impianti industriale, addetti alla logistica e alla programmazione di macchine a controllo numerico), l’analisi dei dati e la sicurezza online (data analyst, data scientist, data protection officer, cyber security expert, app developer, ecc), la comunicazione (social media specialist, copywriter, graphic designer, digital strategist ecc). Matematici, Ingegneri, Informatici...fatevi avanti. Ma non solo! Tra le figure più difficili da trovare, risultano anche fabbri, saldatori e operai specializzati dell’industria elettrica ed elettronica.

 

2 L’AREA DELL’ECOSOSTENIBILITA’
La nostra società è sempre più attenta all’ambiente: l’obiettivo è individuare processi che ci permettano di ridurre l’impatto ambientale, riutilizzare gli scarti, aumentare l’efficienza energetica. La rivoluzione in ottica di sostenibilità interessa le industrie (che devono trovare strategie adeguate), ma anche la nostra vita quotidiana. Un esempio? La casa domotica, che coniuga perfettamente risparmio, sostenibilità, efficienza e benessere.


I lavori più ricercati nel 2019
Questo significa che…

i lavori più richiesti in futuro riguardano esperti in economia circolare e in marketing ambientale, addetti ai controlli chimici, progettisti di impianti di recupero e riciclaggio dei rifiuti, trattamento e distribuzione della acque.

Un obiettivo solo: ottimizzare le risorse e mettere in campo nuove soluzioni.

 

 

3 _L’AREA DELLA CULTURA E DELLA FORMAZIONE
La cultura resta un must, un punto fermo della nostra società. Anche il turismo legato al patrimonio artistico continua a crescere e con esso aumentano le strutture ricettive dedicate alla cultura. Aumenta, di pari passo, anche l’interesse per tutto ciò che è il formazione. Alla base c’è un’attenzione sempre più elevata per ciò che ruota attorno alla Persona, al Benessere, alle sue Risorse.

le-professioni-del-2019Questo significa che…
i lavori più richiesti in futuro riguardano 
medici, infermieri, fisioterapisti, psicologi o a professionisti dell’educazione come docenti, formatori, life coaching, traduttori, organizzatori di eventi culturali, esperti in marketing dei beni culturali, progettisti di corsi di formazione.

Qual è l’atteggiamento giusto?

Creatività, entusiasmo, continua formazione: al lavoratore di oggi e di domani è richiesta prima di tutto la capacità di adattarsi al cambiamento, di aggiornarsi continuamente, di specializzarsi sempre di più percorrendo strade diverse e parallele. Occorre guardarsi dentro, comprendere quali sono le nostre predisposizione innate, che cosa veramente ci appassiona e tirare fuori le nostre risorse, ottimizzandole attraverso percorsi adeguati.

Le competenze digitali, linguistiche e culturali devono essere trainate da uno spirito curioso e attento, capace di mettersi in gioco fino in fondo per approcciarsi a nuovi lavori o a settori in continua evoluzione.

La sfida è alta? La regola n.1 è: incominciate subito!
Ps. noi di Magma lo stiamo già facendo 🙂
CONTATTI
info@magmastudio.red
phone: 030 9131343 / 347 812 31 17
chat: m.me/magmaprojects
www.magmastudio.red
www.lagodigardadrone.it

 

Comments

comments

Leave a Reply